Letture natalizie dal piccolo formicaio

Il Formicaio si veste di lucine colorate e si riscalda sotto una morbida copertina, tra le mani una tazza fumante e tante storie divertenti ed emozionanti che ci accompagnano in queste settimane magiche di attesa. In questa piccola selezione di albi troverete un invito per una festa speciale, entrerete nella tana di una volpe, pregherete per un bastoncino, resterete affascinati da un incantesimo e inizierete (ma sicuramente ne avrete già una!) a stilare delle liste per accogliere il Natale in modo memorabile.

IMG_5112

Partiamo da un posto al quale tutti, da sempre, vorremmo dare una sbirciatina. La proprietaria ha una testolina rossa, una fantasia e un’allegria senza pari e i suoi coinquilini  sono un cavallo e una scimmietta. Avrete sicuramente indovinato: l’invito è per una festa speciale a VILLA VILLACOLLE e lei è l’insuperabile Pippi!

IMG_5092.JPG

Il Natale di Pippi edito da La nuova frontiera junior ci conduce nell’atmosfera giocosa e senza tempo di Pippi e di tutti i suoi amici bambini. Pippi ha organizzato una festa del Dopo-Natale alla quale sono invitati esclusivamente i bambini e riuscirà, naturalmente,  a non deludere le aspettative. La sua festa è un susseguirsi di sorprese e scoppi di gioia e stupore. Attorno ad un grande abete vestito a festa con candele, omini di pan pepato, bandierine e gigantesche decorazioni di zucchero, tutti i bambini canteranno e scarteranno pacchettini; Pippi con il suo fidato Signor Nilsson offrirà torte e cioccolata calda e nessun bambino o animale resterà escluso da questa grande festa. Le illustrazioni vintage di Ingrid Nyman sono adorabili e curate nei dettagli e la penna di Astrid Lindgren scorre allegra e familiare. Pippi è un inno alla libertà sacrosanta di essere e sentirsi bambini. Un libro senza età da leggere e rileggere insieme. ( Il preferito del momento per Formichina)

IMG_5093.JPG

Passiamo ad un altro grande classico, un capolavoro che non può mancare nelle vostre librerie. Ho amato la versione de Lo Schiaccianoci pubblicata da Terre di mezzo  e illustrato da Valeria Docampo, amata illustratrice dal tocco unico e delicato. L’albo riprende la versione di George Balanchine e io appassionata di balletto classico sono ben felice di sfogliarlo ogni volta che posso. La storia di Marie e dello Schiaccianoci la conoscete tutti e le delicatezza e la poesia con la quale viene illustrata rendono questo albo un gioiellino. Da leggere ed ammirare rigorosamente con sottofondo musicale.

IMG_5103IMG_5106

Il terzo libro sono sicura che lo conoscerete tutti, così come conoscerete l’accoppiata vincente degli autori (quelli del Gruffalò per intenderci!) e ai bimbi, anche ai più piccini,  piace sempre un sacco perché il testo è in rima, è vivace e le illustrazioni semplici e immediate. Non sto parlando della storia di un ramoscello qualsiasi… sto parlando di Bastoncino, il Signor Bastoncino edito da Emme edizioni

IMG_5097.JPG

Sarete immediatamente catapultati con Bastoncino in un viaggio pieno di ostacoli e disavventure, che lo condurrà lontano dal suo giardino e soprattutto dalla sua famiglia. Giunto l’inverno ed esausto per tutti i mesi di fuga e tormenti, il protagonista riuscirà finalmente a tornare a riabbracciare la sua famiglia grazie all’aiuto provvidenziale di un grande e grosso omone vestito di rosso. Bastoncino è la storia di un vero miracolo di Natale.

IMG_5101.JPG

Tra i miei preferiti in assoluto c’è La cena di Natale pubblicato da Edizioni Clichy . La trama che si snoda è paradossale, la protagonista è squisitamente irriverente e il finale è diabolico.  Siamo in compagnia di tre amici, una volpe, un lupo e una donnola intenti a preparare e organizzare, per tempo, una memorabile cena di Natale. I problemi, per loro, inizieranno presto e saranno del tutto inaspettati. La preda è la tacchina Cesarina che rovescerà ogni vostro tipo di pregiudizio riguardo questo tipo di pennuti. Cesarina non è affatto stupida. Appena giunta nella tana della volpe riuscirà furbamente a tener testa ai tre amici e a diventare addirittura la padrona di casa. Cuoca eccellente e maniaca dell’ordine e della pulizia, sarà in grado di salvarsi le penne e di portare lo spirito natalizio nella tana dei predatori che si riempirà di decorazioni, profumo di biscotti,  ghirlande e trepidante attesa. Natale dopo Natale,  Cesarina sarà sempre lì, a dondolarsi sulla sedia in attesa di mettere in atto il suo piano diabolico. L’ultima illustrazione è una chicca.

IMG_5094IMG_5096

L’ultimo consiglio natalizio del Formicaio è il terzo capitolo di una trilogia bellissima, tanto divertente quanto commovente. Il Natale del topo che non c’era edito da Topipittori è subito entrato a far parte della cerchia dei nostri albi del cuore e chi conosce già i due protagonisti potrà confermarcelo. In questo terzo capitolo, i due amici, il gatto e il topo, sono alle prese con l’arrivo del Natale. Dovete sapere che io sono una appassionata e sfrenata sostenitrice delle liste. Liste di cose da fare, da ricordare. Bene, in questo episodio ci saranno due liste di cose  imprescindibili per accogliere al meglio il Natale.  E quanti di voi potranno confermare che, spesso, organizzare le feste in famiglia non è sempre una semplice e spensierata passeggiata? Le due liste, infatti, sono diverse e ovviamente un po’ bizzarre e saranno la causa di un forte litigio. In soccorso arriverà l’intervento dei saggi e famosi cugini di mare e di montagna che riusciranno a salvare il Natale grazie ad una preziosa e sacrosanta lezione di vita. Non esistono liste perfette, così come non esiste il Natale perfetto. Esiste la bellezza dell’imperfezione, del caos, la bellezza di lasciar correre anche le cose che dal nostro punto di vista sembrano incoerenti. La bellezza delle cose fuori posto e delle cose improvvisate. Il risultato sarà una grande festa memorabile senza liste e ansie da prestazione. Tutti insieme appassionatamente.

IMG_5107IMG_5110

Vi auguro un Buon Natale, colmo solo delle cose essenziali!

Annunci

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...