Letture dal piccolo formicaio: Questo uovo non lo voglio (Albe edizioni)

L’ospite di oggi, per le letture dal piccolo formicaio, l’abbiamo già incrociato sul nostro cammino. Vediamo: piccoletto, piumaggio giallo, carattere risoluto. L’ultima volta che lo abbiamo incontrato, era scappato di casa perché voleva imparare a volare per poi comprendere che le ali (della mamma) servono anche per proteggerci e consolarci. Il piccoletto adorabile in questione è Pulcino (Albe edizioni) ed è tornato, più carico di prima, per affrontare e comprendere una delle lezioni più preziose della sua piccola vita.

44384149_513777755699395_5032133797395562496_n

Questo uovo non lo voglio” (Albe edizioni), di Chiara De Fernex affronta il tema dell’arrivo di un nuovo cucciolo in famiglia e quando l’ho notato tra le nuove pubblicazioni di Albe edizioni ho pensato fosse perfetto per noi in questo momento, perché si, il formicaio si allarga e un’altra formichina sta arrivando! ♥

Il nostro amico Pulcino deve fare i conti con una grande novità: un uovo grande e bello appare all’improvviso nel nido. La mamma chioccia se ne prende cura e lo custodisce al caldo sotto le piume. Qualcosa nelle giornate di Pulcino cambierà inesorabilmente: verrà meno l’esclusività. Il tempo da trascorrere insieme a mamma chioccia sarà diviso così come lo spazio all’interno del nido. Carico di risentimento e rabbia, Pulcino decide di ribellarsi: ruba l’uovo e lo porta via, lontano da casa. La temeraria creatura gialla arriverà addirittura a scalare una montagna e a schivare animali pericolosi che tentano di rubargli l’uovo.

 

 

Quale sarà il destino del povero e indifeso uovo? Lì in cima alla montagna, Pulcino assisterà al miracolo della nascita e sarà il suo cuore a sobbalzare quando di fronte a lui si ritroverà un pulcino tale e quale a lui, solo molto più piccino. “Pio, ho freddo!”, “Pio, ho fame!”, “Pio, sei tu la mamma?”, bastano questi pochi e teneri pigolii e Pulcino decide di non essere poi così arrabbiato e che, in fondo, c’è spazio a sufficienza per tutti e due nel nido, sotto le ali confortanti di mamma chioccia.

Il protagonista assoluto, anche in questo nuovo capitolo della storia, è Pulcino; anche questa volta in primo piano ci sono quelle emozioni e quelle situazioni difficili da accettare e comprendere, col rischio di ritrovarsi frustrati e colmi di rabbia per l’incapacità di saperle affrontare. Succede nella vita di ogni bambino e in particolar modo con l’arrivo di un nuovo membro in famiglia che inesorabilmente travolge la quotidianità e la stabilità  confortante con la mamma e con il papà. I tempi e gli spazi si dimezzano e la paura di non essere più amati è in agguato.

In questo nuovo capitolo, ritroviamo la risolutezza di Pulcino ma anche la delicatezza e la velata imperturbabilità di mamma chioccia. Pulcino è lasciato “solo” ad affrontare le sue emozioni ma la sicurezza e la dolcezza di mamma chioccia sono sempre lì, come un faro, a garantire il sicuro approdo, dopo la tempesta.

Una lettura adatta anche ai più piccini grazie alla semplicità e  alla delicatezza nelle quali si incontrano testo e illustrazioni.

♥ Grazie ad Albe edizioni che ha donato al formicaio questa nuova tenera lettura, giunta anche nel momento più adatto! ♥

 

 

Annunci

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...