Cose belle · Posti belli

Alla scoperta di “Lama degli Ulivi” e Farfalia

In una delle zone più belle della Puglia, dove le chiome poetiche degli ulivi ondeggiano al suono di un mare verde cristallino, esiste un piccolo angolo di paradiso terrestre. Oggi vi porto alla scoperta di un giardino botanico unico e raro, dove convivono piante e fiori provenienti da tutto il mondo, un’occasione per passeggiare totalmente immersi nel verde ed osservare la natura.

Siamo a Monopoli, contrada Conghia, all’interno della grande e storica azienda vivaistica Capitanio Stefanio. Il giardino botanico “Lama degli Ulivi” è una vera opera d’arte naturale: si estende, in tutta la sua floridezza, lungo una lama, depressione carsica tipica del territorio pugliese, e gli ulivi ne sono il simbolo inconfutabile. Il vero “faro” del giardino è un ulivo secolare chiamato Dalì, per le sue tortuose e affascinanti curve, e un pugliese potrà, senza dubbio, confermarmi la poesia e la malinconica bellezza di un albero d’ulivo.

received_10209595705759600

received_10209595682599021
un dettaglio di Dalì

Lo scenario che si dispiega davanti agli occhi non appena si varca la soglia di questo piccolo eden dona immediatamente la sensazione di essere completamente immersi nella natura, un luogo dove alberi, piante, arbusti e fiori crescono e fioriscono in una perfetta armonia. Nel giardino vivono più di duemila specie e le piante, oltre a quelle autoctone, provengono dall’Australia, dal sud Africa e dal sud America. Un giardino colmo di preziose meraviglie che riempiono gli occhi di bellezza, dove tutto si intreccia secondo un sotterraneo  e costante equilibrio. Attorno a noi solo verde, profumi e suoni della natura.

Lungo il percorso naturalistico, durato circa due ore, ci ha fatto da guida il signor Francesco, pozzo inesauribile di conoscenze e passione, ascoltarlo è stato un vero piacere. Sotto il sole caldo di giugno, l’aria allietata da un leggero maestrale, abbiamo passeggiato e scoperto piante e fiori di rara bellezza, ascoltato antiche leggende e aneddoti legati al mondo infinito  e affascinante della vegetazione.

received_10209595694639322

received_10209595692719274
Il signor Francesco ci parla degli ulivi secolari

Lama degli Ulivi è un posto unico anche perchè conserva preziose testimonianze e reperti di civiltà passate che in questo luogo hanno vissuto. Grotte, ipogei, muretti a secco d’epoca, chiesette rupestri sono presenti lungo il percorso botanico. Una passeggiata, dunque, che si arricchisce di storia e cultura.

received_10209595676438867
Affresco nella chiesetta di Santa Cecilia

Un’esperienza unica che vi consiglio di fare se capitate da queste parti e ancor di più se siete pugliesi e non ci siete ancora mai stati!

La seconda meravigliosa scoperta di questa mattina di inizio estate è stata Farfalia. L’entomologo Enrico ci ha incontrati nel giardino botanico e ci ha spiegato com’è nata Farfalia, la prima casa delle farfalle in Puglia. Un progetto sperimentale nato anni fa con l’obiettivo di salvaguardare, studiare e ripopolare l’universo di queste delicate e splendide creature. La casa delle farfalle, inaugurata nei primi giorni di giugno, si trova a pochi passi dal giardino botanico e ospita diverse specie di farfalle, tutte autoctone ovviamente. In questa specie di serra è stato ricreato l’ambiente climatico favorevole e adatto per la vita di questi insetti; qui le farfalle si nutrono, crescono, si riproducono per poi essere liberate. Si può osservare, quindi, tutta la vita di una farfalla, dal bruco al suo primo sfarfallamento di farfalla adulta.

received_10209595653078283Prima di visitare la casa delle farfalle, Enrico ci ha muniti di grandi retini per acchiappare le farfalle e poterle osservare da vicino una volta entrati nella casa. È inutile dirvi che personalmente mi sono divertita molto a rincorrere farfalle e, incredibile ma vero, sono riuscita ad acchiapparne una in tempi celeri. (Il mio entusiasmo è stato tempestivamente smorzato dalla presa di coscienza che la farfalla cavolaia si fa acchiappare molto facilmente). Questa attività piacerà molto ai bimbi (e non solo!) e vi ringrazieranno per l’esperienza fatta! Non capita, purtroppo, spesso di riuscire a trascorrere una giornata a stretto contatto con la natura e riuscire a goderne la bellezza e la quiete.

Per cui, sostenete il progetto Farfalia e andateci! I ragazzi svolgono il loro lavoro con estrema professionalità e passione e quando ci si imbatte in iniziative positive è sempre un dovere condividerle in più possibile! Ora vi lascio i contatti web e ad un po’ di foto!

Giardino botanico: Lama degli ulivi; mentre per Farfalia (il sito è in costruzione) potete mettere un bel like sulla pagina FB e sul profilo IG! 🙂

Alla prossima!

Annunci

2 thoughts on “Alla scoperta di “Lama degli Ulivi” e Farfalia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...